Il Calore: causa e rimedio.

Il tema del giorno è obbligato.

Vorrei riportarvi un concetto molto bello della Chimica Fisica. La Temperatura altro non è se non una misura della velocità con cui si muovono le molecole di un corpo intorno alla loro posizione di equilibrio, quella dove mediamente è più probabile trovarle se si scattasse una foto istantanea. Come sapete infatti, a livello atomico o molecolare, anche se un corpo ci sembra fermo, tutto è in continuo movimento. L’avevano intuito già pensatori antichi e c’è arrivato qualche anno fa anche Federico Zzzampajone dei Tiromancino, dunque è un concetto di cui fareste bene ad impadronirvi anche voi.

Qual è un modo per trasmettere calore? Voi immaginate di avere gli occhi del famoso Uomo da 6 Milioni di Dollari, e di fare un bello zoom su una parte qualsiasi del vostro corpo. Vedrete tutte queste molecoline agitarsi senza tregua. Poi immaginate un bel gavettone di acqua ghiacciata che vi arriva dritto in faccia. Acqua fredda,  le cui molecole si muovono poco-poco-poco. Appena l’acqua toccherà il nostro corpo ci sarà uno scontro tra molecole agitatissime (quelle della nostra fronte accaldata) e molecole che si muovono molto lentamente. Il risultato è un rallentamento delle molecole più “calde” e una velocizzazione delle molecole “fredde”. L’acqua ghiacciata infatti non lo sarà più, pian piano si scalderà, mentre noi saremo investiti da una temporanea sensazione di freschezza. Chiaro il concettoooo? Spero di si, chi non ha capito alzi la mano.

Perchè questo fenomeno è importante? Lo è per capire la attanagliante morsa di calore che sta tenendo in scacco la penisola in queste ore. Immaginate infatti milioni di italiani a cui all’improvviso iniziano a “girare i Maroni” ad una velocità incontrollabile. Ciò a causa delle azioni sempre più incostituzionali di questo Caso Umano che abbiamo deciso di adottare come Presidente del Consiglio e che non voglio più nemmeno nominare. Ecco che improvvisamente il moto perpetuo di questo giramento di balle produce un innalzamento della temperatura in tutto l’ambiente a noi circostante. Non ci eravate arrivati vero?

E adesso che lo sappiamo, cosa possiamo fare per combattere il fenomeno? Impedire forse l’esito delle prossime legislazioni? Non credo proprio. Su quel versante è meglio non illuderci, perchè anzi avremmo modo di incazzarci ancor di più, aumentando così senza volerlo il moto palle-rotatorio e finendo per avere l’effetto opposto.

Probabilmente il consiglio migliore su come combattere il caldo l’ha dato Vinicio Capossela nel suo libro “Non si muore tutte le mattine”. Al capitolo 7: MANTENERE LA POSIZIONE. Andiamo a leggere:

Umidità 400%. 37 gradi. Bisogna mantenere la posizione. Se non si è più capaci di prendere una rotta, meglio allora tenere la posizione. Posizione ferma davanti al ventilatore. Fermo anche lui. Svitato il dispositivo che lo fa girare a 180 gradi. Nessuna tentazione a portata di mano. Il mese feriale è arrivato senza pensarci. E’ un mese che vuole ci si pensi per tempo. E’ il precipizio dove l’anno si va a buttare, ma anche se ha avvisato arriva sempre come l’ospite, a sorpresa, e non si sa mai dove metterlo. Io mi metto di fronte al ventilatore. Seduto. Il frigo pieno di birra con il portello incastrato nel ghiaccio. Dentro due intere confezioni da sei. Imprendibili. Non ho la forza di correre più dietro la vita, così l’aspetto qua. Nello scantinato. Treni in partenza ad ogni ora, aspettando soltanto sia troppo tardi per prenderli. A mezzanotte non ne partono più. Allora finalmente mi metto tranquillo. Mi godo le zanzare.

Vinicio Capossela – Non si muore tutte le mattine

E’ importante combattere il caldo torrido. I suoi effetti sono spesso inaspettati e incontrollabili. Basta vedere come hanno influito i 31 gradi che ho adesso in casa sulla ideazione e stesura di questo post allucinante.

Vado a mantenere la posizione. Alla prossima.

Annunci

7 risposte a “Il Calore: causa e rimedio.

  1. io opto per l’opzione FUGA A MAUI!

  2. Ma quante ne sai Fuliggians!…se penso che sei un COMUNISTA…che va alle Hawaii… 🙂

  3. vengo anch’io! vengo anch’io!

    bravo taco, il post più bello in assoluto. bellissimo. se continui così diventerai presto famoso, se ti interessa. in ogni caso i tuoi amici penseranno che sei proprio bravo, il che mi sembra migliore!

  4. neru grazie: mi interessa moltissimo diventare famoso, famoso almeno quanto neru. 🙂

  5. e capossela ha proprio ragione!! 😀

  6. altrochè se ha ragione!…ciao osolemia, benvenuta…benvenuta davanti al ventilatore di questo blog. Come vedi c’è molto immobilismo, dovuto al caldo come dice diemme!…:-)

  7. beh, sì, sì, anche io staziono davanti al mio ventilatore. non parla, eppure, oltre a ventilare, sa essere di compagnia in qualche modo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...