Prendere troppa rincorsa per parlare di Perdono e arrivare alla fine col fiato corto…

Calpestando per un istante ogni traccia di modestia, posso confessarvi che sono veramente ma veramente bravo – assai –  a fare il risotto. Ve lo dico perchè stasera ho preparato l’ultimo risotto della stagione. Buonissimo. Peccato che nella mezz’ora successiva a quando l’avevo mangiato l’avevo anche smaltito col sudore dovuto alla sempre più insopportabile cappa di umidità.

E io odio l’umidità.

La mia strategia preferita per combattere l’afa è aggredirla a colpi di gelato. E se c’è un gelato a cui non dirò mai di no, nemmeno in fin di vita causa diabete, è l’ häagen dazs alla panna & fragole. Vi invito ad un minuto di silenzio, please, per celebrare questa dolce muerte. Lo stesso minuto che tipicamente impiego per capire che anche stavolta i buoni propositi di non finirlo tutto d’un colpo non serviranno assolutamente a niente.

E io odio tradire i miei buoni propositi.

Come quelle volte che mi prometto che Se non piove oggi vado a correre”. Poi nella pausa pranzo faccio la danza della pioggia – che non funziona mai – allora di seguito, sul tragitto verso casa, provo a bucare una gomma della macchina – senza riuscirci – e infine decido che è troppo tempo che non passo a far vedere  a mia madre e mio padre che sono vivo, perciò mi dispiace per la corsa ma devo trattenermi a cena fuori. Che infame.

E a proposito di infami.

E’ da quasi un anno che non rivolgo del tutto la parola ad un mio fu-amico. Si è comportato da Vile. Vile = colui che usa la sua forza applicandola deliberatamente sulla debolezza altrui. Ho il gravissimo difetto di non saper perdonare. Finalmente siamo arrivati all’argomento.

L’ho fatto solo una volta CREDO. Di perdonare. E qui, però, mi fermo.

 

Annunci

2 risposte a “Prendere troppa rincorsa per parlare di Perdono e arrivare alla fine col fiato corto…

  1. Basta con ste danze della pioggia, mi raccomando. Vorrei perdere sto pallidume che ho in faccia!!
    Fatti sta corsetta e non pensarci più!

    ps: non è che mi piaccia poi tanto sto osannato gelato!

  2. Quel gelato è l’unico confezionato che mi piace come un artigianale, abbine rispetto!!…e soprattutto fatti un’avatar, cribio, mi rovini il layout dei commenti!…ah ah ah 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...